Food and Beverage

IL PANETTONE MOTTA: SPOT, VIDEO CLIP E PAGINA SOCIAL CONTRO L’EMARGINAZIONE DEI CANDITI

panettone motta
Photo credit: @Spot Panettone Motta

Motta ancora una volta, mette in atto una strategia per far parlare di sé e dei suoi prodotti, e devo dire che lo fa con ottimi risultati. Questa volta, protagonista della campagna, è il Panettone Motta, in pieno stile natalizio, che torna a comunicare in modo ironico, rompendo i soliti cliché.

#ComeunCanditoaNatale è la campagna che dal 3 Dicembre ha sostituito lo storico messaggio “A natale si può fare di più”. E dopo la campagna del Buondì, è il momento del Panettone, ideata dall’agenzia pubblicitaria Saatchi&Saatchi e pianificata da PHD Media.
Spot, videoclip e pagine social nella strategia di comunicazione contro l’emarginazione dei canditi lasciati nei tovaglioli.

Spot

Gli spot, realizzati in 30 e 15 secondi, ritraggono ironicamente tutti i metodi con cui gli italiani tolgono i canditi. Che sia con la forchetta o con il dito, che vengano buttati a lato del piatto o nel tovagliolo, qualcuno riesce a sfuggire sempre al controllo. Il punto di forza, oltre che il messaggio originale e ironico, è il motivo della canzone, già diventato virale in stile Elio e le Storie Tese con strani vocalizzi, di quelli che ti entrano in testa e li canticchi per tutta la giornata.

Video clip

Il video clip trasforma il candito in una persona, e così il sentimento di chi si sente escluso come il candito, nel proprio gruppo di amici, nella squadra di basket, dalla ragazza che non ricambia. Insomma, una strategia di storytelling che regge e anche bene. Infatti, il protagonista del video è proprio il candito escluso da tutti i selfie, i passaggi in macchina e le feste. E viene presentato dalla special guest: la bimba della pubblicità del Buondì, unica superstite dopo aver visto esplodere sotto al meteorite mamma, papà e postino.

Pagina social

In occasione della nuova campagna è stata aperta una pagina temporanea con la data di scadenza scritta in copertina, come se fosse sul cartone del panettone. Invita tutti gli esclusi a non sentirsi soli e lo fa collaborando con le più famose pagine di Facebook, che avevano annunciato la campagna Motta nelle settimane precedenti, pianificando dei post ad hoc e coinvolgendo gli esclusi di tutte le community.

Questa è la comunicazione intelligente, ironica e fuori dagli schemi che ci piace!